Oggi abbiamo trattato Crishna per la quarta volta, il suo miglioramento è sorprendente per tutti noi oltre che per lui.
Il giro di boa è stato il terzo trattamento, effettuato ieri. Chrisna ha mosso con evidenza per la prima volta dopo trent’anni le gambe. Ha avuto fascicolazioni e fremiti importanti involontari già dal primo trattamento. Con la terza seduta le fascicolazioni sono durate a lungo anche senza gli aghi e durante la terapia contraendo il ventre è riuscito a muovere un pochino le gambe. Oggi, quarta seduta, ci siamo dedicati soprattutto a nutrirgli la muscolatura, le fascicolazioni in terapia erano meno evidenti ma Crishna tolti gli aghi ha flesso volontariamente la gamba sinistra e poco più tardi ha esteso la gamba destra. È veramente un peccato che domani sia l’ultimo trattamento per lui, siamo molto soddisfatti dei risultati e vediamo con chiarezza che si è intrapreso un percorso di miglioramento che sarà necessariamente lungo ma che ora sappiamo possibile.
Il Dott. Ashish nel pomeriggio ci ha informati che Crishna sta pensando di vendere il terreno di sua proprietà per permettersi un viaggio a Milano e farsi curare da noi. È scelta che non condividiamo, pensiamo che Crishna possa migliorare qui nella sua terra e con la sua famiglia e non altrove, ma certamente desideriamo continuare a curarlo, qui in Nepal, al più presto. Intanto gli abbiamo insegnato alcuni esercizi di fisioterapia da svolgere con l’aiuto di sua moglie, tonificare i muscoli e riacquisire l’elasticità dei tendini è di primaria importanza per poter riprendere i movimenti.