Ieri dopo cinque settimane l’ambulatorio AGOM – ALMA ha terminato il suo servizio gratuito di agopuntura ad Acquasanta. Grazie ai dottori, soci AGOM, Maria Letizia Barbanera, Guido Ortelli, Matteo Zanella, Giuseppe Sala, Cristina Babetto, Federico del Conte e Leonardo Paoluzzi che si sono alternati con noi in questo periodo intenso di lavoro, tra scosse di terremoto e impegno costante. Le persone del posto sono affluite all’ambulatorio sino all’ultimo giorno riferendo sempre un rapidomiglioramento dei disagi e una chiara ripresa del senso di benessere. L’agopuntura in emergenza in Italia è ora una realtà riconosciuta e apprezzata. L’importanza di un intervento terapeutico con agopuntura rapido e precoce sui sintomi conseguenti a cataclisma consente alle persone di ritrovare rapidamente la salute impedendo ai disturbi insorti in acuto di radicarsi divenendo pian piano patologie croniche. Grazie al Sindaco Stangoni e alla Giunta di Acquasanta, a Never Allevi, ad Alessandro Cortellesi, a Stella, a Don Peppe, alla signora Marcella, a Teresa e a tutte le persone che sono venute per ricevere cure con agopuntura. È stato un bellissimo percorso. Grazie di cuore.