Il lavoro in Filippine procede intenso, al mattino lavoriamo alla prigione della città dove trattiamo carcerati e guardie. Al pomeriggio settimana scorsa lavoravamo al General Hospital, da ieri invece ci hanno chiesto di lavorare al centro olistico della missione locale.
Trattiamo tra le 60 e le 70 persone al giorno. Un’esperienza intensa e unica.